Skip to content Skip to footer

Arco di Palmira

Creazioni digitali che riportano in vita il patrimonio culturale perso a causa di guerre e conflitti geopolitici

Arco di Palmira

La Siria è la patria di alcune delle meraviglie culturali più antiche della storia dell’uomo. La trafugazione di artefatti e la distruzione di antiche strutture architettoniche minacciano la ricchissima identità culturale del paese.

Dal 2011 la maggior parte dei siti archeologici siriani è stata saccheggiata. Gli oggetti rubati sono entrati nel contrabbando nei paesi limitrofi, nonostante gli sforzi nella lotta al traffico illegale di opere ed artefatti che finiscono nei mercati di antiquariato. La vendita online di questi oggetti, in rapido aumento, rende difficile il tracciamento. 

L’Arco trionfale di Palmira era una grande struttura che collegava la parte centrale e quella orientale del grande colonnato che attraversa la città. Gli storici ritengono sia stato costruito durante il regno di Settimio Severo, tra la fine del II e l’inizio del III secolo d.C. L’arco è stato ristrutturato negli anni 1930 per poi essere quasi completamente distrutto dalle milizie dell’ISIS nel 2015.

L’arco di Palmira è stato ricreato virtualmente a grandezza naturale da Arc/k per dare al visitatore il senso della maestosa grandezza dell’arco che è diventato il simbolo della rinascita, della ricostruzione e della conservazione di opere appartenenti al patrimonio dell’umanità e della storia della civiltà originaria.

Attraverso il processo di raccolta di immagini creative commons crowdsourced online e di immagini donate direttamente a The Arc/k Project da studiosi dai loro archivi storici esistenti e da singoli fotografi, un team di specialisti di fotogrammetria e artisti è stato in grado di realizzare modelli 3D ed esperienze interattive di realtà virtuale e aumentata de L’Arco di Trionfo, Il Tempio di Bel, il Castello di Fakhr-al-Din al-Ma’ani, e l’interno del Teatro Romano a Palmira.

Nell’oggetto web e nell’effetto di realtà aumentata fornito qui puoi dare un piccolo sguardo alla scala e alla grandezza di questo elemento di architettura antica, così come vedere come sia stato ricostruito a partire da centinaia di fotografie scattate da decine di posizioni diverse intorno all’arco. Quando vengono sovrapposte con un software avanzato, queste fotografie mappano un oggetto tridimensionale come una nuvola di punti che possono poi essere convertiti nel modello 3D che vedi qui.

Arco di Palmira

Distrutto dalle milizie dell’ISIS nel 2015, è stato fedelmente ricostruito in modo virtuale con le moderne tecnologie.

Data

II-III secolo d.C.

Dimensioni

15m di altezza, 11 tonnellate

Luogo

Palmira, Siria

Realtà aumentata

Puoi provare l’effetto a casa tua, ti basta seguire le istruzioni:

  1. Assicurati di aver installato Instagram sul tuo telefono
  2. Apri la fotocamera o una un’app per scansionare il codice QR (se il codice QR non p un’opzione per te, usa il link)
  3. Goditi l’esperienza e condividila